Formaggi

formaggioitaliano.com è un appronfodimento informativo di
www.soloprodottiitaliani.it la boutique dei prodotti italiani di qualità.

Articoli e Novità


Beppino Occelli esempio di eccellenza italiana nel mondo del burro e dei formaggi.

Ai piedi delle Alpi Marittimpratie, sono situati i terreni dell’Azienda Agricola di Beppino Occelli: alpeggi,campi, boschi e stalle. I Formaggi Beppino Occelli hanno sempre seguito l’evoluzione del gusto, dalla famosa Tuma dla Paja fino al rarissimo Escarun, considerato unanimemente una autentica ed inimitabile prelibatezza. Le stagionature di Valcasotto hanno una tradizione radicata nelle Alpi Marittime da quasi un secolo. Nel buio delle cantine il tempo lavora, insieme all’aria e all’acqua per portare a piena maturazione i formaggi. Esperti stagionatori rivoltano periodicamente le forme, le scrutano, le accarezzano, le massaggiano fino al giorno in cui sono pronte per essere portate in tavola. Successivamente le forme migliori vengono trasferita in cantine più piccole per l’affinatura. Lo speciale microclima ed il contatto con ben 12 legni diversi favoriscono lo sviluppo di muffe: bianche, rosa, aranciate o verdoline. Il sapore finale del formaggio viene così esaltato e diventa unico. Il burro Beppino Occelli è fatto con panna di centrifuga scremata da latte rigorosamente italiano.

Leggi l'articolo

FORMAGGI CASARRIGONI

Il marchio CasArrigoni identifica le persone e i formaggi che la famiglia produce e stagiona in montagna secondo i più rigorosi principi dei casari della Valtaleggio e Italiani. Riposano in casse di legno di pino avvolti in Teli di cotone conservati alla temperatura ideale vengono puliti tutte le settimane a mano con acqua e sale di Sicili. Stagionati fin quando serve, in basse ai tempi ideali di stagionatura delle singole produzioni. È qui che i valori di un territorio diventano formaggi UNICI.

FORMAGGI CASARRIGONI - TALEGGIO - Gustavoo Marketplace from Gustavoo on Vimeo.


Leggi l'articolo

Il famoso chef Vissani " lo Strachitunt il formaggio più buono al mondo"

Qualche anno lo chef Vissani sentenziò essere il formaggio «più buono al mondo», lo Strachitunt. Lo strachitunt nasce in Valtaleggio . Un formaggio a pasta molle erborinata a due paste, ovvero fatto con la lavorazione separata di due cagliate.Taleggio dalla forma rotonda e dalla pasta venata di pregiate chiazze bluastre Lo strachitunt è prodotto con una tecnica unica e cioè con il deposito a strati delle due cagliate. La cagliata fredda prodotta con la mungitura serale viene lasciata a riposare appesa in teli sgrondanti in locali naturalmente ricchi di spore fungine. La cagliata del mattino successivo, detta cagliata calda viene lasciata a riposare invece per soli 20 minuti. Le due cagliate, fredda e calda, vengono rotte appena prima della miscelazione e poi, dentro le fascere, vengono depositate a strati prima una poi l'altra. Le forme passano poi alla stufatura e salatura a secco. Abbinamento con riso, ravioli e carni pregiate sia fuso che in salsa ma, come tutti i grandi formaggi d'alpeggio lo splendore di sè lo lascia nella sua degustazione in purezza con del buon pane e del buon vino.

Leggi l'articolo

Parmiggiano Reggiano Vacche Rosse :I bovini di razza reggiana mangiano solo fieno e mangini cerificati no OGM.

La Vacca rossa, così chiamata grazie al caratteristico mantello di colore simile alla cariosside del frumento produce un latte particolarmente ricco di proteine, caseina e calcio, cosa che lo rende particolarmente adatto alla lavorazione e alla produzione del Parmigiano Reggiano. Il Parmigiano Reggiano Vacche Rosse, ha un minimo di 24 mesi di stagionatura con qualità e proprietà nutrizionali molto elevate. La produzione di Parmigiano Reggiano Vacche Rosse è regolamentato dal Disciplinare del Consorzio di Tutela del formaggio Parmigiano Reggiano. Il Parmigiano-Reggiano stagionato fornisce una buona quota di grassi animali ed un’elevata quota di aminoacidi, molti dei quali essenziali. Le proteine del Parmigiano-Reggiano stagionato sono più facilmente digeribili. Il Parmigiano-Reggiano è anche conosciuto per la sua elevata tollerabilità anche da parte di soggetti allergici; ricordiamo, infatti, che il suo disciplinare di produzione esclude la presenza di contaminanti (antibiotici, pesticidi etc). A differenza del latte nel Parmigiano-Reggiano non c’è lattosio, rendendolo così indicato anche agli intolleranti. L produzione del Parmigiano Reggiano delle Vacche Rosse inizia intorno agli anni 90 garantendo ancora oggi un formaggio con alto valore biologico. Il Parmigiano Reggiano delle Vacche Rosse è un prodotto Dop cioè a Denominazione di Origine Protetta, infatti può essere prodotto oggi come otto secoli fa, solo con gli ingredienti essenziali e genuini.

Leggi l'articolo

Ora è ufficiale! Il Gorgonzola è naturalmente privo di lattosio

La notizia è divenuta ufficiale dopo la sperimentazione organizzata dal Consorzio Gorgonzola in collaborazione con il Centro di Ricerca CREA di Lodi. Al giorno d’oggi, infatti, la presenza o meno di questo zucchero negli alimenti è diventata per il consumatore finale un’informazione di grande interesse. Il contenuto di lattosio nel Gorgonzola è risultato ben al di sotto del limite ministeriale per definire un formaggio “naturalmente privo di lattosio” (<0.1 g/100g). Questo risultato era ampiamente atteso e supportato da una ricerca effettuata dal Consorzio di Tutela. D’ora in avanti ogni azienda potrà riportare la dicitura, purché supportata da analisi sul proprio prodotto, che ne attestino i valori riportati dalla ricerca.

Leggi l'articolo

Caseificio Artigianale Esposito, l’antica arte casearia viene praticata da mani esperte che, lavorando la mozzarella con gesti sapienti

Esposito lavora nel settore caseario da oltre 30 anni. Nel caseificio Artigianale Esposito, l’antica arte casearia viene praticata da mani esperte che, lavorando la mozzarella con gesti sapienti, tramandati da generazioni di mastri casari. Qui tutta la produzione della mozzarella di bufala campana, della ricotta, dei formaggi e di tutti gli altri latticini viene rispettata senza piegarsi alle regole del mercato globale (che impongono prodotti sempre più uguali fra loro). Infatti la produzione è interamente manuale. Ciò significa minor volume produttivo, ma una qualità eccellente, senza compromessi, garanzia di gusto e genuinità per il consumatore finale e soprattutto rispetto per le tradizioni. La mozzarella del Caseificio Artigianale Esposito viene prodotta artigianalmente e mozzata a mano. Tutto il latte lavorato dal Caseificio Esposito proviene da allevamenti selezionati situati nella Piana del Sele. Ogni fase della lavorazione viene rigorosamente rispettata, al fine di creare un prodotto unico e genuino, dal sapore inconfondibile.

Leggi l'articolo

Taleggio D.O.P. un formaggio tutto da vivere.

L’area di produzione e di stagionatura del Taleggio comprende: la Lombardia (nelle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Pavia); il Piemonte (provincia di Novara); il Veneto (provincia di Treviso). Il latte impiegato quindi deve provenire esclusivamente da stalle ubicate in zona di origine e inserite in apposito sistema di controllo.

Leggi l'articolo

La Bruna Caseificio "solo formaggi a latte crudo, proveniente dalle mucche alimentate in modo naturale"

Le mucche, tutte di razza Bruna, sono allevate all’interno dei terreni dove pascolano liberamente nei mesi caldi (fine aprile – novembre). Non viene utilizzato nessun insilato di mais, ma erba e fieni dei pascoli montani vicini, sono alla base della alimentazione, arricchita da cereali nobili provenienti da zone limitrofe. Viene lavorato solo latte crudo per mantenere tutte le proprietà nutritive e organolettiche della materia prima. L’affinamento dei nostri formaggi, tra cui il Castelmagno DOP e il Raschera DOP, avviene esclusivamente dalla grotta adibita alla stagionatura. I formaggi possono raggiungere diverse stagionature, dai 4 mesi ai 18 per il Castelmagno DOP.

Leggi l'articolo

Mozzarella Fior di latte Pugliese

Il “Fior di Latte” è un prodotto di assoluta tipicità ed è parte integrante del patrimonio lattiero caseario di tutto il Mezzogiorno d’Italia. La mozzarella viene ottenuta dalla coagulazione da latte vaccino essenzialmente fresco portato alla temperatura di 35°, quindi l'aggiunta del caglio naturale per formare la cagliata. La mozzarella vaccina è filata ogni giorno dal mastro casaro seguendo la tradizione artigianale pugliese con stecca e mastello,il tutto viene immerso in vasche da scolo per lo sgrondo ottenendo la pasta pronta per la filatura. La forma del “Fior di Latte” è variabile, tondeggiante, nodino, treccia , a seconda dell'area di provenienza. I Nodini: sono mozzarelline “fior di latte” tipiche della Puglia, lavorate a mano che si presentano sotto forma di piccolo nodo. Presentano una pasta leggermente più tenace dotata di un certo grado di elasticità , responsabile di una blanda, ma piacevole, resistenza alla masticazione. La mozzarella Fior di Latte ha un sapore dolce e delicato, l’accostamento migliore è con un pomodoro maturo o due foglie di basilico per realizzare un’ottima Caprese, ma è anche perfetta per essere direttamente tagliato sulla pizza. Bocconcini Fior di Latte: presentano una pelle lucente e omogenea, di colore bianco latte con sfumature paglierine. La pasta morbida e leggermente elastica, a struttura fibrosa, è di colore bianco latte. Quando viene tagliata rilascia un liquido lattiginoso omogeneo, serviti su di un letto di insalata costituiranno l’anti-pasto perfetto.

Leggi l'articolo

Formaggio Dop tipico del Trentino Alto Adige Il Puzzone di Moena o Spretz Tzaorì è prodotto nelle valli di Fiemme e di Fassa; i prati e i pascoli vanno da un’altezza minima di 1000 metri, fino ai 2000 metri delle malghe per l’alpeggio.

Il Puzzone di Moena si ottiene a partire dal latte vaccino intero di due munte ed è un formaggio a pasta semicotta; la salatura si effettua in salamoia e dura due giorni. La stagionatura avviene in locali freschi e con alto grado di umidità, dura almeno tre mesi e al massimo 150 giorni, quando il Puzzone può essere definito “stagionato”. Durante questo periodo, il formaggio viene disposto su tavole di legno, viene rivoltato due volte a settimana, spazzolato e pulito con una soluzione di acqua e sale o soltanto con acqua tiepida. Il Puzzone si caratterizza per una pasta semidura, di color paglierino chiaro, e presenta un’occhiatura sparsa e distribuita irregolarmente, di dimensione media. La crosta è liscia e caratteristicamente unta: la sua consistenza cambia a seconda della stagionatura. Provatelo con la polenta, con gli gnocchi o degustatelo con del buon vino rosso

Leggi l'articolo

Il Castelmagno: Rè dei formaggi piemontesi

La produzione artigianale del Castelmagno un formaggio di latte vaccino con minime aggiunte di latte ovino o caprino (da un minimo di 5% a un massimo del 20%). Il latte delle proprie vacche in alpeggio secondo la tecnica antica. Le malghe sono situate a quote superiori ai 1600 metri: qui, la grande varietà e fragranza delle erbe e dei fiori, arricchita dalle graminacee, in particolare poa e festuca, conferisce al Castelmagno caratteristiche organolettiche di eccellenza. La tecnica di caseificazione del Castelmagno, uno tra i più rinomati formaggi piemontesi ,prevede la rottura della cagliata in grumi grandi quanto un chicco di mais o al più una nocciola. La massa ottenuta si lascia sgrondare per 24 ore in un telo (la risola) che viene annodato a formare un fagotto e appeso. Dopo circa un giorno si effettua un’altra rottura in cubetti. La massa, raccolta nuovamente, rimane ad acidificare per tre, quattro giorni sotto siero prima di essere triturata e rimpastata con aggiunta di sale e poi pressata per un giorno nelle forme. Successivamente il Castelmagno è posto a stagionare in ambiente naturale almeno per 120 giorni. La pasta è di colore avorio e morbida: dopo la maturazione acquista più compattezza e un colore più scuro, a volte con sfumature blu-verdastre dovute allo sviluppo delle muffe penicillium , responsabili dell’erborinatura.

Leggi l'articolo

Bagoss : il formaggio con un tocco di zafferano

Un formaggio di malga che ricorda i profumi d'alpeggio, la passione contadina della gente di Bagolino ed il colore dell'oro dovuto all'aggiunta di zafferano nella cagliata. La definizione di Bagoss e’ riservata ai formaggi prodotti esclusivamente nel territorio del comune di Bagolino con latte crudo di vacche di razza prevalentemente Bruna Alpina, Bruna.

Leggi l'articolo

ODE AL BITTO, IL LONGEVO FORMAGGIO DELLA VALTELLINA

Il Bitto Storico, è artigianale. Si produce in estate e solo nei 12 alpeggi autorizzati . Il bestiame, vacche da latte di razza Bruno Alpina e capre di razza orobica, viene condotto sui pascoli a giugno e vi resta, clima permettendo, fino a settembre. Nasce nelle Valli Orobiche, e sui pascoli alpini, frutto del favorevole incontro tra umidità, temperatura e manualità. La zona di produzione del Bitto DOP comprende la provincia di Sondrio e comuni dell'alta Val Brembana. Quella del Bitto Storico, invece, è un'area delimitata sulle Prealpi Orobiche, tra le province di Sondrio, Bergamo e Lecco. Le principali valli di produzione sono Gerola e Albaredo, le valli del Bitto. Oltre al sapore ricco di profumi ed aromi erbacei, il Bitto migliora col tempo. Il suo successo nella storia è dovuto anche all’invecchiamento. Una forma di Bitto si può conservare oltre 10 anni. I puristi inorridiscono all’idea di usarlo in cucina, lo degustano in purezza, lentamente, per mantenere sul palato gli aromi di fiori ed erba d’agosto. In bocca si scioglie subito e lascia sentori di frutta secca, burro, fieno, fiori essicati. Il Bitto sprigiona il meglio a temperatura ambiente. Prima di gustarlo tenetelo mezza giornata lontano da luoghi freddi.

Leggi l'articolo

Stracciatella fiordilatte pugliese - Caseificio Voglia di Latte

La stracciatella è un latticino tipico della Puglia e della Basilicata. Per ottenere una buona stracciatella, la panna deve essere freschissima. Si presenta di colore bianco latte, priva di crosta, di struttura fibrosa, priva di occhiature. Il sapore è fresco e leggermente acidulo, l’odore delicato. La stracciatella è prodotta con mozzarella di latte di mucca. La stracciatella, se freschissima, ha un sapore talmente piacevole che va consumata da sola. Esistono però molte ricette in cui si prevede la stracciatella, tra cui alcuni primi piatti di orecchiette, i fiori di zucca ripieni, crostini e omelette. Si abbina perfettamente a vini bianchi secchi. La produzione del Caseificio Voglia di Latte si realizza nella lavorazione di tipo artigianale, con la sapiente maestria del casaro tradizionale che garantisce la genuinità e freschezza del prodotto.

Leggi l'articolo

GRANA PADANO D.O.P.

Formaggio a pasta dura, cotta ed a lenta maturazione, prodotto con coagulazione per azione del caglio, da latte crudo di vacca. Dopo 2 giorni dalla produzione il formaggio,si immerge in una soluzione di acqua e sale. Tolte dalla salamoia, le forme sono trasportate nel locale di stufatura, per alcune ore per asciugarsi, quindi si procede all'ultimo trasferimento per sistemare il formaggio nel magazzino di stagionatura.continua...

Leggi l'articolo

Formaggio Asiogo D.O.P Fresco e Stagionato

L’asiago è un formaggio tipico dell’omonimo altipiano e si produce nella zona che va dalla pianura padana agli alpeggi dell'Altopiano di Asiago e del Trentino. La zona di raccolta del latte e di produzione del formaggio Asiago DOP ... Viene prodotto dalla trasformazione casearia del latte di una o due mungiture di origine esclusivamente vaccina. Dopo la raccolta e prima della caseificazione, il latte subisce un primo trattamento di scrematura parziale mediante affioramento per poi essere in un secondo momento eventualmente termizzato. Il Fresco è un formaggio da tavola, semi duro, a pasta semicotta di colore bianco leggermente paglierino con occhiatura marcata ed irregolare, presenta una crosta sottile ed elastica. Ricco di fermenti lattici vivi, ha un sapore delicato, morbido e gradevole con un piacevole aroma di latte. Lo stagionato è duro semigrasso a pasta semicotta. Ha crosta liscia e regolare, presenta una pasta compatta e granulosa di colore paglierino, con occhiatura sparsa di piccola o media grandezza.

Leggi l'articolo

Formaggio pecorino il “Dolce di Cardo” da agricoltura eco-sostenibile con caglio ottenuto dal cardo selvatico

Da un antica ricetta e innovative modalità di produzione nasce il “Dolce di Cardo” , formaggio pecorino, di consistenza morbida, sapore dolce e delicato, colore bianco/giallo paglierino a seconda della stagionatura, coagulato con caglio ottenuto dal cardo selvatico, che viene utilizzato anche come alimento per gli ovini, insieme a essenze della macchia mediterranea, foraggi polifiti e granella di produzione propria . “Dolce di Cardo” è veramente un prodotto di nicchia da agricoltura eco-sostenibile, in cui i principi attivi del cardo (epatoprotettrice, proteolitica e antiossidante), l'utilizzo di fermenti lattici vivi che metabolizzano il lattosio, in modo parziale o totale a seconda della stagionatura, e un basso tenore di sodio, sono peculiarità che rendono questo alimento gustoso, digeribile, nutriente e rigenerante, adatto a tutte le fascie età .

Leggi l'articolo

Caseificio Artigianale Esposito: Ricotta Fresca di Bufala di Battipaglia

Il latte migliore proveniente da allevamenti selezionati della Piana del Sele, viene lavorato in modo artigianale per ottenere la ricotta di bufala dalla qualità eccellente. Per la produzione viene utilizzato solamente il siero residuo della lavorazione del latte di bufala, subito dopo l'estrazione della cagliata, affinché non acidifichi oltre il limite consentito dal disciplinare. La Ricotta affiorata si preleva manualmente con un mestolo forato. Quindi viene posta in appositi recipienti, dove prende la forma e si raffredda. Prodotto a basso contenuto di grassi, fresco, con struttura morbida e cremosa. Si consuma con il pane e con verdure fresche. La si trova in molte ricette italiane. Pastiera Napoletana Per la pasta frolla: 300 g farina, 3 tuorli d'uovo, 150 g di zucchero, 150 g di burro, 1 scorza di mezzo limone grattugiata. Per il ripieno: 80 g di orzo perlato, 1/2 litro di latte, 350 g di Ricotta di Bufala Campana , 150 g di zucchero, 100 g di frutta candita, un pizzico di cannella, 1 scorza di arancia grattugiata, 2 tuorli d'uovo, burro, Mescolare la farina con il burro. Al centro aggiungere il burro e le uova, aggiungendo la scorza di limone. Impastare velocemente, fino ad ottenere un composto omogeneo. Riporre per 30 minuti in frigorifero, coperto con la pellicola. Nel frattempo, preparare il ripieno: mettere sul fuoco, in una casseruola, il latte e l'orzo (precedentemente tenuto a bagno per 12 ore) assieme a mezza scorza di arancia grattugiata e al burro. Cuocere per 10 minuti fino ad assorbire il latte. In una pirofila, amalgamare la ricotta con lo zucchero, i tuorli d'uovo, la frutta candita a pezzi, l'altra metà di scorza di arancia grattugiata, la cannella e l'orzo. Con 2/3 terzi della pasta frolla foderare una tortiera imburrata e passata di pangrattato. Versarci il ripieno e decorare la superficie con strisce di pasta frolla ricavate dalla pasta rimasta. Spennellare con l'albume e cuocere in forno per una quarantina di minuti a 180 gradi.

Leggi l'articolo

La Bruna

Il caseificio produce il formaggio Castelmagno e Raschera DOP tipico di questa regione. L'alimentazione delle mucche è naturalmente sana e si basa principalmente di erbe e fieni dei pascoli montani in prossimità dell'azienda, la restante parte, invece, di materie prime nobili provenienti da zone limitrofe. Il latte viene prodotto esclusivamente nell'allevamento seguendo passo dopo passo la fase di mungitura e di raccolta. Raschera Il Raschera DOP viene realizzato con latte bovino. Prodotto in forme tonde o quadrate, quest'ultima tipologia di formaggio risultava quella più comoda da trasportare dalle malghe d'alpeggio sino al fondovalle, quando i prodotti della montagna viaggiavano ancora tutti a dorso di mulo e potevano quindi esser impilati uno sull'altro per maggior comodità. E' un tipico formaggio cuneese la cui stagionatura avviene in grotte di pietra provviste di salti d'acqua costanti e completamente interrate che ne garantiscono l'umidità ottimale per la maturazione, esattamente come avviene per il Castelmagno DOP.

Leggi l'articolo

Provola Arborea dolce Siciliana Caseificio Poma Gioacchino

La provola dolce arborea un formaggio fatto con latte vaccino , un formaggio fresco a pasta filata che si presenta in forma rotonda/schiacciata. La pasta ha consistenza medio morbida e presenta esternamente una crosta fine e liscia. Il gusto è delicato e adatto anche per essere cucinato alla griglia Ottimo per antipasti e condimento di sughi e frittate. Il caseificio Poma è situato nella zona estrema occidentale della Sicilia . Si tratta di un’azienda a conduzione familiare operante nel settore caseario già da due generazioni. Tutto il latte trasformato nel caseificio viene prodotto da allevamenti propri alimentati con pascoli dell’agro-ericino e con cereali (orzo, mais) e crusca di grano; infatti la famiglia Poma oltre che del caseificio si occupa anche di un allevamento di bovini (in prevalenza di razza meticcia e cinisara) ed ovini. I formaggi vengono prodotti secondo le più antiche tradizioni ma nello stesso tempo nel rispetto delle normative igienico-sanitarie vigenti in materia

Leggi l'articolo

Auricchio, l’orgoglio di produrre il meglio!

Il segreto del caglio custodito con cura, l’attenzione nella scelta delle persone, la passione unita all’esperienza “creano” prodotti di altissima qualità. Più di 100 anni di tradizioni, tramandate di padre in figlio, nel segno dell’eccellenza! Questo perché Auricchio è da sempre vicino al consumatore, selezionando allevamenti con razze speciali e suggerendo il miglior foraggio, per ottenere il latte più idoneo alla lavorazione. Dopo severi test che ne certificano l’idoneità, la sua lavorazione avviene nel rispetto delle più rigorose norme igieniche. Il Provolone Auricchio è un prodotto artigianale ancora oggi, per gran parte, lavorato a mano.

Leggi l'articolo

Fontina Dop è Valle d’Aosta.

La Fontina DOP è un formaggio a denominazione di origine protetta Valdostano, prodotto ad ogni mungitura e stagionato almeno 3 mesi. La sua produzione è regolamentata da un rigido disciplinare che la definisce: “un formaggio grasso a pasta semicotta, fabbricato con latte intero di vacca appartenente alla razza valdostana (pezzata rossa, pezzata nera, castana), proveniente da una sola mungitura”. Mangiare fontina è come bere il latte, ma senza lattosio, infatti la delicata tecnologia di caseificazione mantiene inalterate tutte le qualità nutrizionali del latte (vitamine comprese). • 42% acqua • 28% tal quale grasso (47% s.s.) • 30% acidi grassi insaturi • 58% acidi grassi saturi • Le nostre mucche mangiano prevalentemente foraggi , freschi o affienati, sono vietati gli insilati. Questo determina che la percentuale di grassi presenti nel latte sia formata da acidi grassi a corta/media catena ovvero quelli che non si trasformano in colesterolo nel sangue.

Leggi l'articolo

Parmigiano Reggiano Vacche Rosse :" Solo il latte migliore diventa formaggio d'eccellenza"

Prodotto con latte di Vacche Rosse di Razza Reggiana alimentate esclusivamente con erba, fieno e mangimi certificati no OGM e con il divieto assoluto di qualsiasi tecnica alimentare che serva per forzare la produzione, per la massima attenzione al benessere animale. Il Parmigiano-Reggiano di questa stagionatura può essere abbinato con vini rossi più o meno strutturati quali il Sangiovese di Romagna, il Gutturnio, il Chianti Classico. Ottimo se presentato tagliato a petali in un’insalata di frutta (pere, mele, pompelmo, arancia) condita con Aceto Balsamico Tradizionale di Modena o di Reggio Emilia. Il formaggio può essere accompagnato a qualsiasi tipo di frutta secca come noci, nocciole, fichi. E’ veramente superbo in abbinamento con le prugne secche. Formaggio Ingredienti: Latte, Caglio, Sale

Leggi l'articolo

Pecorino Sardo DOP e Pecorino Sardo Dop Maturo

Il Pecorino Sardo Dop è prodotto unicamente con latte di pecora intero proveniente dalla zona di origine. L’alimentazione degli ovini è basata in prevalenza sull’utilizzo diretto di pascoli naturali, prati ed erbai, ragione per cui il latte destinato alla DOP è di elevata qualità e conferisce al prodotto finito un sapore e un gusto unici. Il Pecorino Sardo è un ottimo formaggio da tavola e si presenta in due tipologie differenti per caratteristiche dimensionali e organolettiche: il DOLCE e il MATURO. Il disciplinare di produzione prevede che il latte intero di pecora eventualmente termizzato o pastorizzato possa essere inoculato con colture autoctone di fermenti lattici e successivamente coagulato con caglio di vitello ad una temperatura compresa tra 35° e 39° C. fase del processo: rottura della cagliata Successivamente la pasta viene sottoposta a rottura fino al raggiungimento di granuli di cagliata delle dimensioni di una nocciola per la tipologia dolce e di un chicco di mais per la tipologia maturo. La cagliata è quindi sottoposta a semicottura ad una temperatura non superiore a 43°C e successivamente posta in appositi stampi di forma circolare, diversi per le due tipologie. Il formaggio così ottenuto è sottoposto a stufatura e/o pressatura in condizioni di temperatura e per tempi tali da consentire l’acidificazione e lo spurgo ottimali.Segue la fase della maturazione – stagionatura che avviene in appositi locali a temperatura ed umidità controllate. Tutte le fasi del processo produttivo, dalla produzione della materia prima alla stagionatura del prodotto finito, devono rigorosamente avvenire nella Zona di Origine.

Leggi l'articolo

Bitto il “re degli alpeggi”.

È il formaggio principe degli alpeggi per i luoghi dove viene lavorato e per l'antica tecnica . Sulle montagne della Valtellina, in provincia di Sondrio, le vacche, accompagnate da capre, si spostano sugli alti pascoli. Il latte misto che ne scaturisce viene sapientemente lavorato, formaggio grasso, di media o lunga stagionatura, a pasta semidura o dura, in funzione della stagionatura. Il colore è paglierino, tende al marrone con la stagionatura. La pasta è untuosa, elastica nella media stagionatura e dura nella lunga. Il colore è paglierino, con occhiature rade. E’ consigliabile degustarlo in purezza, ma anche con miele. L'Abbinamento con vini rossi corposi. Per la sua eccellenza, lo si può definire il “re degli alpeggi”. Il sapore del Bitto è dolce, delicato e racchiude in sé i profumi dell'alpeggio; diventa più intenso con il procedere della maturazione che può essere protratta anche sino a dieci anni, per diventare una delle più ricercate prelibatezze nel mondo dei formaggi.

Leggi l'articolo

Caseificio Artigianale Eposito : La provola affumicata

La provola affumicata è una specialità prodotta in tutta la regione Campania. La provola è ottenuta dalla trasformazione di latte crudo di bufala. La mozzarella di latte di Bufala viene sottoposta ad affumicatura con procedimento naturale. La Mozzarella di latte di Bufala così affumicata viene poi inserita in vasche piene del liquido di governo derivato dalla filatura. La crosta è assente. La superficie è composta da una pelle sottile, di colore giallo-ocra, per effetto dell'affumicatura. La pasta è morbida, elastica, di colore bianco o avorio. Va consumata naturalmente a crudo da sola o abbinata ad ogni tipo di verdura. Per cucinarla, invece, va tolta dal liquido e tenuta per alcune ore nel frigo, affinchè possa separarsi dall'acqua in eccesso, guadagnando così la giusta consistenza. La Famiglia Esposito è nel settore caseario da oltre 30 anni.La produzione della mozzarella di bufala campana, della ricotta, dei formaggi e di tutti gli altri latticini viene rispettata senza piegarsi alle regole del mercato globale (che impongono prodotti sempre più uguali fra loro). Infatti la produzione è interamente manuale.

Leggi l'articolo

Ricotta di Pecora Salata Stagionata Siciliana: Un gustoso equilibrio

La Ricotta Salata è una delle molteplici variazioni che la ricotta fresca, è molto utilizzata sia da sola, sia come ingrediente in altri piatti.Il sapore della Ricotta Salata è dato dalla perfetta unione del gusto tipico della ricotta con il sale, nessuno dei due gusti prevale sull'altro. La freschezza della ricotta resta intatta, si conserva perfettamente a lungo grazie alla presenza di più sale rispetto al prodotto tradizionale. Si sposa perfettamente con la pasta, dando ai primi piatti note di gusto uniche e molto apprezzate.

Leggi l'articolo

Formaggio Rosa Camuna: antica forma e gusto esclusivo

Questo formaggio, con la caratteristica forma a petalo di rosa, viene realizzato esclusivamente con il latte parzialmente scremato prodotto nella Valle Camonica. La Rosa Camuna è un formaggio dalla pasta semicotta con una consistenza molle ed è di color giallo paglierino, dal profumo inconfondibile. Dopo la stagionatura – che non supera mai i 45 giorni – il prelibato formaggio restituisce a chi lo assaggia un gusto dolce e muschiato, unico come i pascoli ed i monti da cui nasce. Nella zona camuna e in quelle limitrofe, il formaggio Rosa Camuna è il simbolo di una tradizione casearia che si è conservata nel tempo. La filosofia di Cissva si fonda sull'utilizzo di latte proveniente solo da allevamenti della zona del bacino camuno-sebino, in modo da sviluppare il reddito dei contadini della zona per quanto riguarda la produzione di un prodotto tipico come il formaggio Rosa Camuna, sia per l'intera produzione.

Leggi l'articolo

Il caseificio Poma produce ricotta, cacio - cavallo primo sale e caciotte

Il caseificio Poma è situato nella zona estrema occidentale della Sicilia . Si tratta di un’azienda a conduzione familiare operante nel settore caseario già da due generazioni. Tutto il latte trasformato nel caseificio viene prodotto da allevamenti propri alimentati con pascoli dell’agro-ericino e con cereali (orzo, mais) e crusca di grano; infatti la famiglia Poma oltre che del caseificio si occupa anche di un allevamento di bovini (in prevalenza di razza meticcia e cinisara) ed ovini. I formaggi vengono prodotti secondo le più antiche tradizioni ma nello stesso tempo nel rispetto delle normative igienico-sanitarie vigenti in materia. Tutti i formaggi del caseificio Poma nascono dall’esperienza nel settore acquisita dopo vari anni di attività e sono frutto di un gruppo di lavoro che custodisce i metodi tradizionali di lavorazione. L’obiettivo aziendale è quello di ottenere e mantenere la propria capacità di soddisfare il consumatore. Il caseificio Poma produce ricotta, cacio - cavallo e caciotte: La ricotta è prodotta rigorosamente secondo tradizione e con componenti naturali. Senza aggiunta di conservanti o additivi di qualunque genere. Il cacio- cavallo il cui nome trae origine dall’uso di asciugare la pasta per la creazione di esso “a cavallo” di una trave o comunque di un’asta di legno; è un formaggio a pasta filata fatto con latte vaccino. Si presenta in forma rettangolare con crosta sottile liscia e di colore paglierino, la pasta è omogenea e compatta con un sapore molto delicato e tendenzialmente dolce quando il formaggio è giovane fino a diventare piccante a maturazione avanzata. Ottimo per antipasti (magari accompagnato con un buon vino!) e primi piatti. Inoltre con la sua stagionatura, indurendosi, si presta ad essere grattugiato e a divenire un ottimo condimento per primi piatti. Il caseificio Poma produce questo tipo di formaggio artigianalmente, in quanto la sua produzione/lavorazione avviene manualmente, facilitando così il controllo della genuinità del prodotto e contemporaneamente mantendone l’originalità. La caciotta è un formaggio fatto con latte vaccino , è un formaggio fresco a pasta filata che si presenta in forma rotonda/schiacciata. La pasta ha consistenza medio morbida e presenta esternamente una crosta fine e liscia.

Leggi l'articolo

Valtellina Casera DOP

ITALIA SLOW TOUR - In collaborazione con Italia Slow Tour, pubblichiamo il primo video Il Valtellina Casera si ottiene dal latte prodotto negli allevamenti della provincia di Sondrio che viene lavorato nei caseifici dislocati sul territorio. La stagionatura avviene nelle tradizionali 'casere' o in adeguate strutture. Le origini risalgono al 1500 quando più allevatori univano il loro latte per effettuare una lavorazione collettiva nelle latterie turnarie e sociali, mettendo in atto una forma di risparmio e di condivisione dei momenti di vita. Viene prodotto per l'intero arco dell'anno.

Leggi l'articolo

Società Agricola La Bruna : Castelmagno D'alpeggio Dop e Castelmagno di Montagna invernale Dop prodotti seguendo le più antiche usanze.

Dalla passione di Evanzio, Ivano e Davide (che ha seguito le orme di papà Alfio) e dall’amore per la montagna e le sue tradizioni, è nata l’azienda agricola La Bruna. Già nel lontano 1921 nonno Magno, margaro in alta valle, mungeva le vacche in alpeggio e produceva formaggio per sè e per pochi altri in una piccola malga. I piccoli segreti sono stati tramandati alle nuove generazioni che ancora oggi producono formaggi seguendo le più antiche usanze. Castelmagno Formaggio nobile e fiore all'occhiello de La Bruna, il Castelmagno DOP viene prodotto seguendo fedelmente la tradizione della Valle Grana; grazie al personale controllo di tutta la filiera ed al selezionatissimo bestiame di razza Bruna Alpina l'azienda garantisce un latte vaccino di qualità superiore che trasmette al formaggio i veri sapori dei pascoli montani. La stagionatura avviene poi in grotte di pietra provviste di salti d'acqua costanti e completamente interrate che ne garantiscono l'umidità ottimale per la maturazione. Castelmagno di alpeggio Castelmagno che viene prodotto in alpeggi situati al di sopra dei 1000 metri di quota, là dove grande è la fragranza delle erbe foraggere e straordinaria è la varietà e la ricchezza della flora prativa, composta di graminacee che esaltano le caratteristiche organolettiche del formaggio. Viene prodotto esclusivamente nel periodo estivo, da maggio a ottobre.

Leggi l'articolo

Formaggio Grana Tipico Lodigiano stagionato 47 mes

Il Formaggio Grana Tipico Lodigiano, capostipite dei Grana si presenta come formaggio dalle caratteristiche organolettiche particolari e uniche. Conosciuto e apprezzato fin dal 1500, oggi è un pezzo pregiato e difficile da reperire per la particolare e complicata tecnica casearia. È comunemente definito “tipico lodigiano”. Nella tipologia Stravecchio la crosta è dura, liscia, di colore paglierino, la pasta è dura, granulosa, con piccole occhiature Latte crudo di due munte, delle quali la prima scremata per affioramento, viene posto in caldaie a campana rovesciata e inoculato con sieroinnesto naturale. La coagulazione, presamica, avviene con caglio di vitello in polvere a 35°. In seguito, la cagliata viene rotta alle dimensioni di un chicco di miglio e poi cotta a 45-50°. La pasta, dopo una sosta sotto siero, viene estratta e posta nelle fascere. La salatura è in salamoia. La stagionatura varia da un minimo di due anni ad un massimo di quattro e nel corso di questo tempo le forme vengono unte con olio di lino; a volte può raggiungere i quattro anni di stagionatura, ottenendo lo “stravecchione".

Leggi l'articolo

Mozzarella di Bufala Campana - Caseificio Esposito

Il processo di lavorazione della mozzarella di bufala campana del Caseificio Esposito, Battipaglia. Il latte migliore proveniente da allevamenti selezionati della Piana del Sele, viene lavorato in modo artigianale per ottenere mozzarelle dalla qualità eccellente.


Leggi l'articolo

Beppino Occelli - Il Gusto non si può raccontare

Il rapporto fruttuoso tra l'uomo e l'ambiente, tra Beppino Occelli, le Langhe e gli alpeggi, nasce e si sviluppa soprattutto nel nome del latte. Di vacca, di pecora o di capra, ma sempre buonissimo, perché le proprietà finali del burro e dei formaggi sono strettamente legate alla bontà e alla freschezza del latte. Per questo la “via lattea” di Beppino Occelli nasce in Langa, si inoltra nel cuneese fino ai pascoli di Castelmagno e della Valgrana per giungere a Valcasotto dove le migliori forme dei grandi formaggi di montagna finalmente riposano e maturano nelle antiche cantine di stagionatura. I gesti sono quelli di sempre, maturati dall'esperienza. Il 1976 è l’anno in cui inizia l’attività di Beppino Occelli nel settore caseario. Il Burro e I Formaggi Beppino Occelli hanno sempre seguito l’evoluzione del gusto, anzi in alcuni casi hanno addirittura anticipato i tempi: dalla famosa Tuma dla Paja fino al rarissimo Escarun, considerato unanimemente una autentica ed inimitabile prelibatezza. I migliori formaggi di Beppino Occelli nascono da un percorso di evoluzione del gusto e dalla ricerca continua della qualità nelle materie prime, legate profondamente al territorio. La “via lattea” nasce infatti dalle Langhe, per inoltrarsi nel cuneese fino ai pascoli di Castelmagno e della Valgrana ed infine giungere a Valcasotto. Qui i formaggi stagionati in montagna, grazie alla cura costante dei nostri mastri stagionatori, finalmente riposano e maturano a lungo su assi di legno che ne sviluppano il gusto e ne arricchiscono la struttura. La passione di Beppino Occelli per le tradizioni casearie locali, abbinata alla sua grande creatività ha prodotto un’ampia varietà di formaggi (freschi, semistagionati, stagionati, al tartufo, erborinati, gran riserva e d.o.p); una vastissima scelta di prodotti, molto apprezzati dai gourmet per la loro qualità.

Leggi l'articolo

Vastedda valle del Belìce DOP è uno dei pochissimi formaggi ovini a pasta filata

La vastedda della valle del Belìce presenta interessanti qualità organolettiche. Il suo contenuto proteico supera in media altri tipi di formaggi ovini freschi. Questo primato è dovuto alla sua particolare lavorazione, infatti il processo di filatura genera un dilavamento del grasso, che a parità di peso, fornisce un incremento delle proteine presenti. Siamo di fronte ad un eccellente fonte di principi nutritivi, soprattutto proteine, vitamine liposolubili e sali minerali come fosforo e calcio. In oltre, la bassa concentrazione di grasso lo rendono un alimento dalla notevole digeribilità e leggerezza.

Leggi l'articolo

Bitto Dop stagionato 4 anni profumo intenso e caratteristico dei pascoli montani.

La zona di provenienza del latte destinato alla trasformazione del formaggio Bitto comprende l’intero territorio della Provincia di Sondrio ed i territori limitrofi dei seguenti Comuni dell’Alta Valle Brembana, in Provincia di Bergamo: Averara, Carona, Cusio, Foppolo, Mezzoldo, Piazzatorre, Santa Brigida e Valleve. Con l’invecchiamento la pasta diviene più compatta, friabile e fondente al palato, di colore giallo-dorato; la crosta si ispessisce e assume una colorazione più scura, mentre l’occhiatura si riempie di un umore denso e molto saporito. Il sapore, dolce e delicato nel formaggio giovane, diviene più intenso con il procedere della maturazione. L’eventuale aggiunta di latte caprino accentua il caratteristico aroma. Con un invecchiamento di 3-4 anni si ottiene un prodotto ottimo, ma la stagionatura può protrarsi anche per 7-8 anni. Il Bitto oltre ad essere un eccellente formaggio da tavola, è adatto alla preparazione di piatti tipici valtellinesi, come i pizzoccheri, gli sciatt e la polenta taragna; può essere apprezzato anche a fine pasto,accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso. Prolungando la stagionatura diventa un ottimo formaggio da condimento che,grattugiato, può sostituire il grana. Il Bitto può essere conservato in frigorifero, alla temperatura di 0-6°C, avendo cura di avvolgerlo in un canovaccio inumidito o in un foglio di carta alimentare.

Leggi l'articolo

Stagionatore Emilio Brullo : ricerca e stagionatura la chiave per una riuscita impeccabile

Emilio Brullo, affinatore di formaggi, proviene da una famiglia che opera in questo settore dal 1915 ed è una gran conoscitore delle malghe della zona dell'Adamello e della Valtellina. Recentemente ha intrapreso una collaborazione con OIP - soloprodottiitaliani come fornitore di formaggi locali. L'esperienza accumulata in 5 generazioni permette di riconoscere la qualità di un prodotto solo dal profumo e dalla consistenza. La passione che contraddistingue Emilio e i famigliari nella produzione di formaggi è la chiave per una riuscita impeccabile.

Leggi l'articolo

Pecorino Siciliano del Pastore

Il pecorino siciliano è prodotto esclusivamente con latte crudo di pecore allevate al pascolo spontaneo in tutto il territorio Siciliano. Il Pecorino Siciliano viene prodotto solo con latte di pecora crudo intero e caglio . Si passa poi all'incanestratura e alla salatura stagiona dai 2 ai 4 mesi. Caratteristiche Crosta sottile di colore giallo-paglierino Pasta morbida, compatta con occhiatura scarsa o assente, di colore paglierino Sapore sapido Si utilizza sia come formaggio da tavola che da cucina Materie prime: Latte ovino intero crudo Caglio d'agnello Sale Marino Integrale di Nubia (Trapani)

Leggi l'articolo

Formaggio Livigno : Formaggio tradizionale prodotto nella latteria di Livigno

Formaggio tradizionale prodotto nella latteria di Livigno, dove l’alimentazione delle vacche al pascolo dona al latte il caratteristico sapore di alta montagna che ne esalta il profumo e il sapore. Il formaggio di Livigno ha una tradizione secolare di pastorizia, risultando particolarmente gradevole al palato grazie alle sue note aromatiche: la pasta morbida ed elastica, il gusto leggermente burroso, il colore dal bianco al giallo paglierino a seconda della stagione di produzione. Usato in cucina, per esaltare i piatti più tipici della tradizione alpina. Gradevole e piacevolmente gustoso a fine pasto. In base al tempo in cui viene lasciato stagionare lo si può trovare Fresco (da 2 a 8 mesi), Stagionato (da 8 a 12 mesi) oppure Stravecchio (oltre 1 anno).

Leggi l'articolo

Caciocavallo Stagionato - Caseificio Poma

È un formaggio tipico a pasta filata, diffuso in tutte le regioni che componevano il Regno delle due Sicilie. Viene prodotto con latte di bovini e aggiunta di caglio, fermenti lattici e sale. Il caseificio Poma produce questo tipo di formaggio artigianalmente, in quanto la sua produzione/lavorazione avviene manualmente, facilitando così il controllo della genuinità del prodotto e contemporaneamente mantenendo l’originalità. La pasta è omogenea e compatta con un sapore piccante a maturazione avanzata. Ottimo per antipasti e primi piatti. Inoltre con la sua stagionatura, indurendosi, si presta ad essere grattugiato e a divenire un ottimo condimento per primi piatti. Formaggio a pasta compatta. Stagionato: gusto piccante, stagionatura dodici mesi.Ideale anche come grattugia nei primi piatti, i ripieni di ravioli, polpette e polpettoni

Leggi l'articolo

Bagoss - Formaggio Tradizionale Di Bagolino

Il Bagòss è un formaggio dal carattere deciso, che non lascia indifferente, sapore intenso, quasi piccante dovuto alla lunga stagionatura. Lo zafferano dona alla pasta il caratteristico colore giallo paglierino rendendola particolarmente aromatica. Viene prodotto a Bagolino, borgo medievale circondato dalle vette alpine in provincia di Brescia. Ancora oggi I casari di Bagolino lo producono con metodi esclusivamente artigianali all’interno delle malghe che nel periodo estivo sono impiegate per il ricovero del bestiame: latte crudo parzialmente scremato delle vacche Bruno-Alpine, a cui viene aggiunto lo zafferano durante la fase di rottura della cagliata. Messe a stagionare per un periodo di almeno 18 mesi, in alcuni casi raggiunge i due o tre anni. Le forme vanno da i 16 ai 22 kg vengono massaggiate con olio di lino crudo, che rilascia sulla superficie un colore bruno-ocra. Il sapore unico del Bagòss è dato, oltre che dallo zafferano, anche dal foraggio che cresce in questo territorio incontaminato, tra i monti Vaia, Bruffione e Maniva, ad altitudini comprese tra 1700 e 2000 metri. Il formaggio è tutelato dal Presidio Slow Food. Il Bagòss viene usato per la preparazione di ripieni polpette, la polenta farcita con stracchino e Bagòss o semplicemente gratuggiato su pasta o riso . La crosta insaporisce i minestroni di verdure e legumi Accompagnato da vini rossi corposi e invecchiati, ma anche vini bianchi frizzanti se giovane. Pere Kaiser, mostarda di zucca. Pane casereccio, polenta. continua......

Leggi l'articolo

"Casera Dop e Bitto" i due formaggi valtellinesi per eccellenza

Latte vaccino parzialmente scremato Il Valtellina Casera DOP proveniente da due o più mungiture semigrasso a pasta semicotta di origine Valtellinese. Assieme al Bitto DOP è tra i formaggi più conosciuti e apprezzati in lombardia. Di forma cilindrica il peso va dai 7 ai 12 kg, crosta colore giallo paglierino pasta con struttura compatta e presenza di occhiature fini e diffuse. In base alla stagionatura il colore della pasta varia dal bianco al giallo . IL Valtellina Casera Dop è un formaggio dolce con il caratteristico sapore di latte e una nota di frutta secca che diventa più inteso con il procedere della stagionatura. Il Valtellina Casera Dop è ottimo gustato da solo, se stagionato bene può essere grattugiato Ingrediente indispensabile per i tradizionali Pizzoccheri della Valtellina, la Polenta Taragna, gli Sciatt eil Taroz.

Leggi l'articolo

Burrate, Bocconcini e Stracciatella - Caseificio Voglia di Latte

La solida esperienza ventennale si è trasformata nel tempo,acquisendo ancora più forza e capacità produttiva. La nostra produzione si realizza prevalentemente nella lavorazione di tipo artigianale, con la sapiente maestria del casaro tradizionale che garantisce la genuinità del prodotto. Dolcissimi e raffinati sono i nostri prodotti alla panna. Le nostre Burrate, i nostri bocconcini e la nostra stracciatella sono apprezzatissimi e soddisfano le aspetative dei buongustai più esigenti.

Leggi l'articolo

Il Parmigiano Reggiano che raggiunge una stagionatura di 36 mesi è sinonimo di eccellenza e sapore

La lunga stagionatura conferisce al Parmigiano Reggiano caratteristiche straordinarie che si differenziano in funzione del periodo di maturazione. Formaggio a pasta dura, ideale per essere grattugiato o utilizzato per ripieni gustosi. La notevole stagionatura dona al formaggio un sapore deciso, saporito, molto intenso e particolare,più asciutto, friabile e granuloso ricco di elementi nutritivi A tavola si può accompagnare con vini rossi corposi o con vini bianchi passiti, adatto per chi è intollerante. con mieli ed il perfetto connubio con l’aceto balsamico tradizionale di Modena o Reggio Emilia.

Leggi l'articolo

Ricotta di Pecora Salata e Stagionata "si sposa perfettamente con la pasta e non solo"

Dall’antica tradizione casearia Siciliana otteniamo la ricotta salata rispettando per la produzione della ricotta. Prendiamo il siero ottenuto dalla caseificazione del latte di pecore siciliane, lo mettiamo a scaldare e aspettiamo l’affiorare della ricotta, la riponiamo nelle fuscelle. Più avanti procediamo ad una leggera salatura e dopo un breve periodo di asciugatura è pronta per essere gustata in tutta la sua bontà e delicatezza. Busiate alla Norma INGREDIENTI PER 4 PERSONE: 1 Melanzane, ricotta di pecora salata, 400 gr Busiate Pastificio Campo, basilico, salsa di pomodoro Dauna, cipolla, olio, sale grosso. Sbucciare e tagliare a fette le melanzane, mettetele in uno scolapasta e aggiungete il sale, un pugno ogni 576 fette circa. Lasciarle sottosale per circa 40 min. Sciacquatele dal sale, strizzatele e friggerle nell'olio extra vergie di oliva preriscaldato. Cuoceta le Busiate pastificio Campo e scolarla. Preparate la salsa con un soffritto di cipolla tagliata fine e fatta cucinare a fuoco lento per circa 20 minuti, aggiungete alla fine 2 foglie di basilico. Saltate im padella le busaiate con la salsa di pomodoro, quindi aggiungete le melanzane ed un'abbondante spolverata di ricotta salata.

Leggi l'articolo

IL PARMIGIANO REGGIANO DOP : FORMAGGIO A DENOMINAZIONE D’ORIGINE PROTETTA

Questo significa che è garantito, per i suoi tratti distintivi e per il suo legame con la zona di origine, da un sistema di norme UE volte a tutelare allo stesso tempo i consumatori e i produttori. Il Parmigiano Reggiano è un formaggio completamente naturale, famoso in tutto il mondo come il Re dei formaggi grazie al suo metodo di produzione e alle sue caratteristiche nutrizionali e organolettiche. La sua lavorazione è regolata da stretti standard di produzione, registrati presso gli organismi competenti dell’Unione Europea Prodotto, trasformato e lavorato esclusivamente nella zona d’origine è fatto secondo antichi metodi artigianali e tradizionali, definiti da una rigida regolamentazione che impone precisi metodi di produzione , un'alimentazione controllata delle bovine .

Leggi l'articolo

Caseificio Artigianale Esposito: Mozzarella di latte di bufala artigianale mozzata a mano da esperti mastri casari.

La Famiglia Esposito è nel settore caseario da oltre 30 anni. Nel 1997 nasce il Caseificio Esposito ad Eboli, nel cuore della patria di origine della Mozzarella di Bufala. Il Caseificio Esposito si trova ad Eboli, in località Bivio Santa Cecilia; nel laboratorio l'antica arte casearia viene praticata da mani esperte che, lavorando la mozzarella con gesti sapienti, tramandati da generazioni di mastri casari, generano latticini dal gusto inconfondibile. Qui tutta la produzione della mozzarella di bufala campana, della ricotta, dei formaggi e di tutti gli altri latticini viene rispettata senza piegarsi alle regole del mercato globale (che impongono prodotti sempre più uguali fra loro). Infatti la produzione è interamente manuale. Ciò significa minor volume produttivo, ma una qualità eccellente, senza compromessi, garanzia di gusto e genuinità per il consumatore finale e soprattutto rispetto per le tradizioni.

Leggi l'articolo

Caciocavallo Siciliano Caseificio Poma Gioacchino

Il caciocavallo siciliano del Caseifici Poma viene prodotto con latte di bovini, aggiunta di caglio, fermenti lattici e sale. La stagionatura varia da tre a sei mesi per il semistagionato e da sei mesi a un anno per lo stagionato. La forma di parallelepipedo, con una crosta sottile e liscia color avorio che tende al giallo. La pasta è compatta, bianca. Il Caseificio Poma che si trova a Custonaci in provincia di Trapani, produce questo tipo di formaggio artigianalmente, in quanto la sua produzione/lavorazione avviene manualmente, facilitando così il controllo della genuinità del prodotto e contemporaneamente mantenendone l’originalità.

Leggi l'articolo

In Valle d’Aosta la fontina è tradizione, o meglio, arte che si tramanda da generazioni.

Al latte crudo di una sola mungitura viene aggiunto il caglio di vitello. E’ un formaggio figlio delle montagne, dell’alpeggio della Valle d'Aosta, la forma è cilindrica il peso dai 7.5- ai 12 Kg. Nei primi 30 giorni le forme vengono salate e spazzolate, stagionano allineate su un tavolo di abete rosso in ambienti naturali per 90 giorni. La crosta lavata è sottile, di colore arancio-marrone, morbida. La pasta è elastica, untuosa, con occhiatura di dimensione fine-media, colore paglierino. Si abbina con vini rossi corposi.

Leggi l'articolo

Caseificio Poma "Pecorino primosale Siciliano"

E' un formaggio prodotto esclusivamente con latte di pecora crudo intero a cui viene aggiunto il caglio, nel territorio siciliano delle valli Trapanesi. La forma cilindrica con impronta del canestro, la crosta è sottile di colore giallo-paglierino e la pasta è morbida, compatta di colore bianco-avorio. Fa parte dei più antichi formaggi della tradizione Siciliana, formaggio da tavola di regolare salatura che ne esalta le caratteristiche note mediterranee. Il sapore è sapido e l’odore gradevole. Si può utilizzare sia come formaggio da tavola che in cucina. Si può abbinare a miele e marmellate, ottimo come antipasto o secondo piatto in abbinamento ad altre pietanze da cucinare anche panato e fritto. Ingredienti : Latte ovino intero crudo, Caglio d'agnello, Sale Marino delle saline di Trapani/Marsala continua....

Leggi l'articolo

L’Asiago Stagionato Dop

L’Asiago Stagionato è un formaggio dal gusto saporito e personalità decisa. E'un prodotto molto apprezzato per la grande personalità che lo differenzia da qualsiasi altro formaggio stagionato. È compatto, morbido nella struttura. Proseguendo nella stagionatura si consolida. Il suo profumo ricorda la pasta di pane o di pizza, le mandorle e le nocciole secche. Il latte usato per la produzione dell’Asiago Stagionato è latte bovino, scremato parzialmente mediante affioramento. La coagulazione si ottiene con l’addizione di un enzima di origine bovina, il caglio, alla temperatura di circa 35°C. Può contribuire al 50% del fabbisogno proteico giornaliero.

Leggi l'articolo

Riconoscimento IGP per la Burrata di Andria

La Burrata di Andria finalmente ottiene il suo primo riconoscimento ufficiale, il marchio di Indicazione Geografica Protetta. Il Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali, d'intesa con la Regione Puglia, darà pubblica lettura del disciplinare di produzione della IGP Burrata di Andria, il giorno 2 febbraio. Il marchio IGP sarà uno strumento di tutela della sapienza produttiva e della materia prima.

Leggi l'articolo

IL BITTO DOP "Alpeggio e Natura"

Il Bitto si produce esclusivamente con il latte prodotto negli alpeggi della provincia di Sondrio e di alcuni comuni limitrofi dell'Alta Valle Brembana e della provincia di Lecco. Il periodo di produzione è quello della monticazione estiva degli alpeggi e parte dal 1 giugno al 30 settembre. Il Bitto è prodotto con latte vaccino intero appena munto con l'eventuale aggiunta di latte caprino ma in quantità non superiore al 10%. L'alimentazione delle bovine da cui deriva il latte è costituita prevalentemente da erba di pascolo degli alpeggi dell'area di produzione. La stagionatura deve essere protratta minimo 70 giorni e inizia nelle casere d'alpe. La pasta, di colore da bianco a giallo paglierino, è caratterizzata da una struttura compatta, con occhiatura rada ad occhio di pernice. Il sapore del Bitto è dolce, delicato, diventa più intenso con il procedere della maturazione che può essere protratta anche sino a dieci anni, per diventare una delle più ricercate prelibatezze nel mondo dei formaggi.

Leggi l'articolo

Formagelle di Tremosine "" Profumo Fresco e Aromatoco"

Formaggio tipico di Tremosine a pasta morbida, occhiata, dal sapore fragrante e dal profumo delicato delle essenze dei prati di montagna. Prodotta con latte di vacca appena raccolto ottenuto negli allevamenti dell'altipiano di Tremosine, cuore del Parco Alto Garda Bresciano. Sapientemente maturata in locali con muffe selezionate ottenendo un prodotto squisitamente buono e dalla massima digeribilità.

Leggi l'articolo

Paesi e paesaggi: Burrata di Andria

Davide Rampello si è recato nelle Murge per parlarci della mozzarella e della burrata di Andria.

Leggi l'articolo

Formaggio Bagos: Prodotto Slow Food

Il Bagoss è un formaggio a pasta semicotta, ottenuto da latte vaccino, parzialmente scremato. La stagionatura varia dai 12 ai 36 mesi. Durante la stagionatura la crosta, al fine di mantenerne l’elasticità e di evitare la formazione di muffe, viene unta con olio di lino. La pasta è di colore giallo paglierino, il sapore importante , leggermente speziato, avvolge il palato . Formaggio tipico delle malghe di montagna , viene prodotto nella zona di Bagolino, infatti, in dialetto locale Bagoss vuol dire di Bagolino. E' un presidio slow food. Ottimo da grattugiare, eccellente come formaggio da tavola. Nella sua zona d’origine viene utilizzato come pregiato ingrediente di ravioli e risotti.

Leggi l'articolo

Asiago Fresco DOP

L’Asiago Fresco è un formaggio dal gusto giovane e dal sapore di latte appena munto, si scioglie in bocca liberando una nota dolce e lievemente acidula. La digeribilità, l’appetibilità, la presenza di fermenti lattici vivi sono qualità apprezzate. Il formaggio Asiago Fresco DOP si ottiene dalla trasformazione casearia del latte vaccino intero. Il latte posto in caldaia coagula grazie a un enzima di origine bovina, il caglio, ad una temperatura compresa tra 35 e 40°. Nella fase di semicottura, la cagliata viene portata ad una temperatura di circa 44°C, poi viene estratta dalla caldaia, sul banco di lavorazione, viene tagliata ripetutamente, fatta asciugare, salata in pasta e rivoltata poi messa in forme. Le forme vengono pressate con torchi manuali o presse pneumatiche per alcune ore. Il formaggio viene tenuto almeno 2 giorni in salatura a secco o salamoia, poi si pasa alla stagionatura del formaggio fresco Asiago di almeno 20 giorni a circa 10/15°.

Leggi l'articolo

Mozzarella di Bufala Campana - Caseificio Esposito


Leggi l'articolo

Burrata Pugliese di Andria Caseificio Olanda

Il "burrata" la regina dei prodotti lattiero-caseari, è il risultato di un paziente processo di lavorazione manuale , si presenta come un piccolo "sacco" un impasto morbido, che contiene una buona dose di "Stracciatella" delicata miscela di panna fresca mozzarella sminuzzata . Al gusto è in gran parte affidata la preparazione della "stracciatella", che deve avere una buona cremosità fresca, morbida. Gustata da sola o in insalata, meravigliosa con la pasta o altri cereali o solo un po 'di olio d'oliva e pomodori su un risotto o anche con la frutta come melone ...

Leggi l'articolo

PARMIGIANO REGGIANO VACCHE ROSSE

La Rossa Reggiana è una razza autoctona del Nord Italia. Gli allevamenti si trovano principalmente nella provincia di Reggio Emilia e il latte prodotto viene trasferito ai caseifici del Consorzio Vacche Rosse dove viene trasformato in parmigiano reggiano delle “Vacche Rosse”. Il Parmigiano Reggiano è tra i formaggi più antichi e più ricchi che si conoscano. Il Parmigiano Reggiano delle Vacche Rosse è un formaggio del tutto naturale, noto in tutto il mondo per le particolari caratteristiche produttive, nutrizionali e organolettiche. Il Parmigiano-Reggiano delle Vacche Rosse stagionato fornisce una buona quota di grassi animali ed aminoacidi. Le proteine del Parmigiano-Reggiano stagionato risultano più facilmente digeribili. Il Parmigiano-Reggiano è anche conosciuto per la sua tollerabilità. Grazie all’elevato contenuto di Calcio il Parmigiano-Reggiano è indicato per osteoporosi. Proteine, lipidi, sali minerali, vitamine e molto altro. Un alimento altamente digeribile.

Leggi l'articolo

Gorgonzola Dop.

Cremoso e morbido con sapore particolare e caratteristico, leggermente piccante il tipo dolce, sapore più deciso e forte il tipo piccante la cui pasta risulta più erborinata, consistente e friabile.I fermenti lattici sono infatti indispensabili alla produzione di questo formaggio e sono simili ai bacilli contenuti nello yogurt. Il gorgonzola ha un alto contenuto minerale e vitaminico. Ad esempio 100 gr. di prodotto equivalgono ad un valore energetico di 330 kcal, contiene 19 gr. di proteine, 0 carboidrati e 26 gr. di grassi 360 mg. di fosforo, 420 mg. di calcio, vitamine A - B1 - B2 - B6 - B12 - PP. Per tradizione viene prodotto in due regioni Italiane e solo nella province di Novara, Vercelli, Cuneo, Biella, Verbania e il territorio di Casale Monferrato per il Piemonte e Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Monza, Pavia e Varese per la Lombardia. Il Gorgonzola è un alimento unico e straordinario per la sua storia, per le sue proprietà nutrizionali e antiossidanti, per le sue caratteristiche organolettiche e di genuinità, per la sua palatabilità e digeribilità e per le sue grandi potenzialità nella cucina.

Leggi l'articolo

Provola Affumicata di Bufala Campana

La provola affumicata è una specialità prodotta in tutta la regione Campania. Si tratta di un formaggio di antica origine con tecniche di produzione molto simili a quelle della mozzarella. La provola è ottenuta dalla trasformazione di latte crudo di bufala che a differenza della mozzarella, non deve necessariamente essere consumata fresca, ma può essere conservata per un tempo maggiore. La provola, al termine della lavorazione viene posta in un ambiente chiuso a contatto con fumo derivante da paglia umida bruciata per alcuni minuti, cosicché acquisisce un sapore, un colore e un aroma tipico del fumo.

Leggi l'articolo

Primosale è il formaggio siciliano per eccellenza

Primosale è il formaggio siciliano per eccellenza. Ha una lunga tradizione ed è prodotto in Sicilia fin dai tempi antichi. Appartiene alla categoria dei formaggi, pasta dura, cotta ed è ottenuto esclusivamente da latte intero di pecora cagliato con l'aggiunta di caglio di agnello. Ha un gusto forte e caratteristico dovuto ad una microflora lattica che ne determina l'inimitabile sapore. Il formaggio è salato a secco con sale marino di Trapani. Può essere servito come aperitivo o dopo il corso principale, o in luogo di questi, a causa delle sue caratteristiche nutrizionali. E 'anche indicato in molte altre applicazioni per la preparazione di piatti della tradizione mediterranea o grattugiato.

Leggi l'articolo

LA PIU' CLASSICA E FAMOSA RICOTTA SALATA SICILIANA

Si tratta di una lavorazione artigianale. La ricotta salata segue il procedimento di produzione della ricotta tradizionale. La ricotta fresca viene dapprima lasciata a sgrondare abbondantemente, e poi ricoperta a mano in superficie con uno strato di sale marino grosso. Dopo una stagionatura che va da un minimo di 10 giorni fino a un massimo di 30 giorni. Viene poi pulita dal sale e infornata a 200° fino a quando la superficie diventa dorata da ambedue le parti ora la ricotta salata è pronta per il consumo. Il sapore della Ricotta Salata è dato dalla perfetta unione del gusto della ricotta con il sale. Nessuno dei due gusti, si fa sentire di più dell'altro. La freschezza della ricotta resta intatta. La ricotta salata viene grattugiata sulla pasta e su altre preparazioni culinarie. E' un valido sostituto al formaggio da grattugiare e può sostituirlo in diverse preparazioni particolari.

Leggi l'articolo

MONTE VERONESE DOP

Ha ottenuto la Dop nel 1996 per due tipologie: a latte intero e d'allevo, entrambi a pasta semicotta. Il formaggio a latte intero viene consumato più fresco. Ha una stagionatura minima di 25 giorni, ma le migliori caratteristiche organolettiche si sviluppano dopo 40 giorni. Il Monte Veronese d'allevo è il prodotto più vicino alla tradizione degli antichi casari dei ma fino ad oggi la produzione realizzata con il latte di malga non è stata particolarmente valorizzata.

Leggi l'articolo

Stracciatella di Andria " freschezza, qulaità e sicurezza delle materie prime "

La stracciatella è un formaggio fresco ottenuto dalla stessa lavorazione della mozzarella di Andria, mediante le cagliata, latte + caglio, la pasta filata viene "sfilacciata" ed immersa nella panna di latte di ottima qualità. La stracciatella è un formaggio fresco da gustare da solo o può essere utilizzato come ingrediente di golose ricette, ad esempio per la mantecatura. Ottimo da aggiungere alle insalate o alla pasta fredda, sapore e freschezza garantiti.

Leggi l'articolo

Caseificio Olanda "la grande qualità della piccola produzione",

La Murgia,terra di masserie e fratturi, ricca di pascoli verdi e incontaminati, vanta una tradizione casearia antichissima, legata soprattutto allal avorazione di formaggi a pasta filata. Qui nel 1988 Michele Olanda e la moglie Carmela Fucci, allevatori e produttori di latte,danno vita al caseificio Olanda, e da allora si dedicano con impegno epassione alla lavorazione artigianale del latte. La filosofia delcaseificio Olanda è "la grande qualità della piccola produzione", come a dire:non è importante quanto, ma come si produce. Riponendo la massima attenzione al prodotto e custodendo una tecnica di lavorazione sapiente e rispettosa dell'ambiente, oltre alla burrata il caseificioproduce mozzarella, scamorza, ricotta, caciocavallo, manteca (unaspecie di scamorza farcita con un cuore di burro) e ricotta forte, oltre a olio extra vergine di cultivar Coratina e ai classici tarali! pugliesi.

Leggi l'articolo

"Formai de Mut" Prodotto tipico della Val Brembana

E' sinonimo di alpeggiosignifica formaggio di monte. "Mut" , le mandrie bovine provengono dal fondo valle o dalla pianura. La permanenza in quota del bestiame varia da un minimo di 60 a un massimo di 100 giorni (giugno settembre). Clima fresco, l'abbondanza di acqua e la grande disponibilita' di pascoli ricchi e di essenze aromatiche, rendono l'ambiente ideale per la produzione e la lavorazione del latte. Il formaggio estivo d'alpeggio si arricchisce di profumi ed aromi difficilmente li ritroviamo nei prodotti ottenuti negli altri periodi dell'anno. L'alimentazione del bestiame vaccino è costituita da foraggi verdi o affienati che derivano da prato, da pascolo, da prato-pascolo o da prato polifita della zona di produzione oltre ad eventuali integrazioni con miscele di cereali e, nel periodo invernale, con insilati di mais o erba. Si produce durante l'intero anno

Leggi l'articolo

Il Taleggio DOP "Il latte utilizzato deve provenire esclusivamente da stalle ubicate in zona di origine"

Il Taleggio è un formaggio a Denominazione d'Origine Protetta (DOP): come tale può essere prodotto solo in alcune zone. Il latte utilizzato deve provenire esclusivamente da stalle ubicate in zona di origine  Prodotto ancor oggi con latte vaccino intero scaldato leggermente a 30°-36° unendo latte fermento e caglio liquido di vitello, la stagionatura di circa quaranta giorni, avviene tradizionalmente nelle grotte o in ambienti che ne riproducono la temperatura e il grado di umidità.continua...

Leggi l'articolo

Ricotta di Bufala "Cremosità e Morbidezza"

  La ricotta di Bufala viene prodotta tutto l'anno, il siero proveniente dalla lavorazione della Mozzarella di bufala viene addizionato al latte di bufala. La Ricotta viene lavorata manualmente, sottoposta a spurgo naturale e salata. La sua pasta è morbida, finemente granulosa, di colore bianco perla. Ha un sapore lievemente intenso ed aromatico ed è usata soprattutto come prodotto da tavola o come ingrediente per molti piatti della tradizione italiana .

Leggi l'articolo

Nel Parmigiano-Reggiano delle Vacche Rosse tutte le proprietà del Parmigiano-Reggiano

Il latte delle Vacche Rosse di Razza Reggiana possiede alcune caratteristiche qualitative che lo differenziano dal Parmigiano Reggiano tradizionale. La Rossa produce un terzo in meno di latte rispetto alla razza Frisona, ma possiede una maggiore resa nella caseificazione. In particolare nel latte di Vacche Rosse si riscontra una variante della Caseina, la proteina fondamentale del processo di trasformazione del latte in formaggio, che garantisce una migliore predisposizione del formaggio alla lunga stagionatura, con una conseguente migliore digeribilità. Per questo il regolamento di produzione del Parmigiano Reggiano Vacche Rosse prevede che il prodotto possa essere commercializzato esclusivamente dopo un minimo 24 mesi di stagionatura, contro i 12 del Parmigiano Reggiano tradizionale. Il risultato è un formaggio che, nonostante la lunga stagionatura, mantiene un sapore dolce, delicato e persistente. Inoltre, anche le proprietà organolettiche sono differenti. Caratteristico il colore giallo paglierino, l’elasticità della grana, l’aroma intenso ma delicato anche oltre i trenta mesi di stagionatura.

Leggi l'articolo

Caseificio Poma Gioacchino: Caciocavallo Siciliano "La sua produzione/lavorazione avviene manualmente"

È un formaggio tipico a pasta filata, diffuso in tutte le regioni che componevano il Regno delle due Sicilie. Infatti viene tuttora prodotto nell’Italia meridionale con latte di bovini con l’aggiunta di caglio, fermenti lattici e sale. Il caciocavallo siciliano (cascavaddu) viene prodotto principalmente nella provincia di Ragusa (il ragusano), in quella di Palermo (caciocavallo palermitano) e in quella Trapanese. Al latte filtrato in un recipiente, riscaldato a 35°, si aggiunge la pasta di caglio di agnello. continua...

Leggi l'articolo

AZIENDA AGRICOLA FRASCIO VI CONSIGLIO DI ASSAGGIARE I NOSTRI FORMAGGI....

L'azienda agricola Frascio nasce nel 2005 con l'idea di creare formaggi partendo dal proprio latte. Attualmente vengono allevati 40 bovini di razza pezzata rossa alimentati con foraggi falciati prevalentemente nei paesi della conca d'oro nel cuore della valsabbia e concimati con letame e non con concimi chimici. Nel periodo estivo una parte della mandria viene adibita al pascolo. Con il loro latte vengono prodotti formaggi stagionati, formagelle, primosale, ricotta e burro e da poco nella nuova struttura ad Agnosine produciamo yogurt, dessert e latte fresco pastorizzato in bottiglia.

Leggi l'articolo

il Caseificio Olanda prepara ogni giorno bianche delizie: Mozzarella Fior di Latte Pugliese

Fior di latte vaccino, apprezzandone gusto e versatilità gastronomica. Ottima da sola, condita soltanto con un filo di buon olio extravergine, perfetta come ingrediente di ricche insalate ed equilibrati piatti unici, vera “regina” della pizza. Per il fior di latte si utilizza latte pastorizzato con aggiunta di fermenti lattici freschi e si aggiunge acido citrico prima della coagulazione. Oggi l’attuale laboratorio artigianale garantisce la massima sicurezza ed igiene degli alimenti secondo le più severe disposizioni legislative.

Leggi l'articolo

Caseificio Olanda " Mozzarella Fior di latte Campione d'Italia" parola di Gambero Rosso

Da oggi sono in vendita i prodotti del Caseificio Olanda sul nostro catalogo: http://www.soloprodottiitaliani.it/formaggio/1212-1-caseificio-olanda.html Guarda il video....

Leggi l'articolo

Pecorino Siciliano DOP.

E' uno tra i formaggi più antichi prodotto in Sicilia lavorato con metodi tradizionali. Il Pecorino Siciliano DOP rappresenta un’eccellenza unica dalle caratteristiche irripetibili fuori dal territorio di origine.Il Pecorino Siciliano DOP, oggi, non è diverso da quello prodotto mille anni fa, i pascoli e i processi produttivi sono rimasti quasi immutati nel tempo.

Leggi l'articolo

Caseificio Artigianale Esposito:SOLO IL LATTE MIGLIORE PER I NOSTRI LATTICINI

Per la lavorazione artigianale delle mozzarelle viene utilizzato esclusivamente latte di bufala proveniente da selezionatissimi allevamenti della Piana del Sele. Quotidianamente il latte raccolto viene sottoposto a rigidi controlli di qualità per verificare le caratteristiche di acidità, contenuti di grassi, proteine, lattosio e mancanza di sostanze nocive. Il Caseificio Artigianale Esposito produce quotidianamente solo latticini fatti a mano, rispettando le antiche tecniche di lavorazione casearia. La mozzatura a mano è la caratteristica che contraddistingue le mozzarelle di bufala Esposito.

Leggi l'articolo

Cambio Packaging per "Casearia Sant'Antimo "

La Casearia Sant'Antimo cambia packaging. Vi ricordiamo che tutti i martedì e giovedì direttamente da Sant'Antimo arriva in mattinata la Mozzarella di Bufala Campana. Aversana 500 gr fatta a Mano, Mozzarella di Bufala campana 200 gr, Bocconi di Bufala campana 150 gr Bocconcini di Bufala Campana 100 gr, Ciliegine di bufala campana, Burrata di Bufala Campana 300gr., Provola affumicata di bufala campana 250 gr.

Leggi l'articolo

Il formaggio Bagoss: una specialità unica ed inimitabile

Il Bagòss è il formaggio di Bagolino, un piccolo paese di montagna al centro delle Alpi italiane è un formaggio tipico di montagna, autentico è prodotto solo a Bagolino in 28 piccole aziende da vacche di razza bruna allevate e alimentate con fieno locale. Il latte viene cotto dentro un grande pentolone di rame, su fuoco vivo alimentato a legna. La pasta consistente, talvolta con piccole occhiature e a maturità tende a rompersi in scaglie; il colore è tipico, giallo paglierino, dovuto all’aggiunta dello zafferano. L’odore è persistente di formaggio stagionato,sapore intenso. Il Bagòss può essere venduto solo dopo la stagionatura di almeno sei mesi.continua...

Leggi l'articolo

Burrata Pugliese: semplicemente da provare!

La burrata è l'orgoglio di Puglia. Nasce dall’impasto composto da ritagli di mozzarella mescolati a panna "la stracciatella", mentre il “guscio” è fatto di pasta filata per conservarvi la panna e la mozzarella sfilacciata. Morbida e cremosa, il profumo ricorda quello della panna fresca, dal sapore dolce e delicato. Odore della panna fresca, tenue e delicato. Il sapore è dolciastro e sapido ti lascia la bocca leggermente unta, sapore di burro fresco e mozzarella insieme.

Leggi l'articolo

Il Castelmagno

Il Castelmagno DOP è prodotto con latte di vacca, con eventuale aggiunta di latte ovino o caprino, latte utilizzato è ottenuto dall'unione del latte di due mungiture La crosta è sottile e liscia di colore giallo rossastra e una colorazione ocrea - brunastra nelle forme più stagionate. La pasta molto friabile e priva di occhiature è di colore bianco avorio con la tendenza ad una colorazione giallo ocrea e a presentare venature blu-verdi nelle forme più stagionate. Il sapore fine è delicato diventa forte e piccante man mano che aumenta il periodo di stagionatura.

Leggi l'articolo

PARMIGIANO REGGIANO VACCHE ROSSE – IL RE DEI FORMAGGI

Il latte delle Vacche Rosse, possiede tutte le caratteristiche per la produzione di Parmigiano-Reggiano: proteine, calcio, fosforo, caseina. Caratteristiche del Parmigiano Reggiano delle vacche rosse:la pasta è di colore giallo paglierino dovuto all’alimentazione delle vacche basata sul fieno e sulle erbe provenienti dai territori reggiani,la struttura è minutamente granulosa,il formaggio è dolce e saporito e non piccante.La produzione è regolata dal disciplinare del Consorzio di Tutela del Parmigiano Reggiano, in quanto è un formaggio di Origine Protetta (DOP)

Leggi l'articolo

La mozzarella di bufala campana DOP......

..La mozzarella di bufala campana DOP si produce secondo l'antica ricetta, esclusivamente con latte intero di bufala, con l'aggiunta di caglio (fermenti lattici) e sale. Il latte della prima mungitura, senza aggiunte e senza trattamenti, è il vero segreto della mozzarella di bufala campana DOP. Solo con il 100% di latte crudo appena munto e immediatamente trasferito nel caseificio è possibile produrre la vera mozzarella di bufala integrale.La produzione della mozzarella di Bufala Campana DOP si può sintetizzare nelle seguenti fasi principali:

Leggi l'articolo

DAL CASEIFICIO S.ANTIMO DI AVERSA LA BURRATA DI BUFALA CAMPANA

La burrata di Bufala è un formaggio fresco di altissima qualità, prodotto con latte di bufala. Simile alla mozzarella, è lavorata addizionando al latte la cosiddetta “stracciatella” formata da panna fresca e pezzi di pasta filata di altissima qualità,si distingue da quest’ultima per la pasta filamentosa e morbida. Può essere gustata benissimo da sola per scoprirne il sapore o accompagnata a insalate o altre verdure che ne esaltino il sapore dolce e burroso è uno dei formaggi più apprezzati per il suo gusto, unita ai primi piatti di pasta e pomodoro fresco.

Leggi l'articolo

NEWS - CASEIFICIO POMA GIOACCHINO

Il caseificio Poma è situato nella zona estrema occidentale della Sicilia . Si tratta di un’azienda a conduzione familiare operante nel settore caseario già da due generazioni.Continua.......

Leggi l'articolo

Il Nostrano Valtrompia è Dop Salgono a 242 le denominazioni

Il “Nostrano Valtrompia” Dop è un formaggio semigrasso a pasta extra dura, prodotto tutto l'anno, a partire da latte crudo e con l’aggiunta di zafferano. La zona di produzione e di stagionatura del formaggio appartiene ai comuni della Provincia di Brescia ricadenti nella Valle Trompia

Leggi l'articolo

Formaggi d’Italia, degustazione s’è desta

A Città del Gusto da aprile a maggio un ciclo di iniziative su pecorini, erborinati, ultra-stagionati e tanti altri tipi

Leggi l'articolo


  Italiano
  Spagnolo
  Tedesco
  Francese
  Inglese
  Dutch
  Danish
  Swedish
  Finnish


OIP S.R.L.
La più grande boutique del cibo ITALIANO di qualità ad un prezzo equo. MAGAZZINO DI SPEDIZIONE: Via Nicolò Copernico 5/7 - 25020 Flero ( BS )
C.F./P.IVA/Reg. Impr. Brescia: 03443730985 - REA: BS 534780 - Capitale Sociale Euro 80.400,00

Tel.: 0303581121 - Fax: 0302682922
Email: info@soloprodottiitaliani.it - PEC: info@pec.soloprodottiitaliani.it

Visitatori del giorno: 2196
?>